Come Proteggere la Casa dalle Banche

E’ vero che non possono più pignorare casa mia?
Il pignoramento della prima casa, o casa coniugale, può avvenire da parte della banca che mi ha concesso il mutuo?

Vediamo nello specifico cosa è accaduto ad Andrea e Anna

Il nostro cliente ha contratto un mutuo per l’acquisto della prima casa qualche anno fa, quando concedere un mutuo con 2 buste paga non era un problema per la banca, e ha regolarmente pagato le rate del mutuo.

Lui e la moglie hanno acquistato un grazioso appartamento in un contesto di medie dimensioni, Biella non è certo una città piena di grattacieli, e si sono trasferiti con tutta la famiglia composta da 4 persone, di cui 2 sono bambini molto piccoli, che avrebbero sicuramente goduto del fatto di vivere in una cittadina dove è ancora possibile far giocare i bambini al parco giochi tranquillamente.

Adesso iniziano gli intoppi perché la moglie ha perso il lavoro.
La ditta per cui lavorava era un nome rinomato nel biellese, in Piemonte, e adesso ha chiuso, complice la tremenda crisi che tutti purtroppo conosciamo molto bene.
Non c’è stato niente da fare per gli operai, il settore del tessile ha avuto un terribile collasso nel nord ovest Italia e la sua azienda ha chiuso!.

Se le entrate subiscono un brusco freno di solito non è il mutuo che ne fa i conti, almeno inizialmente, ma le spese condominiali che sono le prime a saltare.

La moglie ha il terrore di incontrare qualcuno del condominio e di fare brutta figura. Loro sono sempre stati precisi e puntuali nei pagamenti a scapito di tutto il resto e poi come avrebbe fatto a mandare i bambini a giocare in cortile se non avesse pagato tutto?

La moglie ci fa anche questa domanda: Perché Non Vendere Casa per Pagare il Mutuo e il Condominio?

Certo potrebbero vendere casa a molto meno del debito, estinguerebbero l’ipoteca e anche l’arretrato del debito con il condominio.

Il marito, invece non è daccordo, insiste nel voler pagare solo le rate del mutuo, convinto che tanto nessuno, in realtà neanche la banca può Pignorare la casa per nessun motivo, non è uscita una legge in merito poco tempo fa?

Anche l’avvocato mi ha detto che con l’ipoteca nessuno ti porta via la casa, perché è della banca…
Inoltre, se paghi la banca, nessuno ci può pignorare, lo dice la legge.

Chiariamo alcuni punti.

Tutti possono pignorarti la casa per un debito!
Che tu sia un privato o un’azienda con fideiussioni o garanzie personali.

Secondo, per l’esattezza, la legge a cui fa riferimento è il Decreto del Fare (legge di conversione del 9 agosto 2013 n 69).

In sintesi la legge prevede che L’agente della riscossione non può pignorare la PRIMA ed Unica casa del debitore, che deve avere lì la residenza anagrafica. Inoltre un altro requisito fondamentale è che il debitore debba avere solo quella casa di proprietà. Da tenere anche presente che gli immobili di questo decreto non devono essere accatastati come A8 e A9, ovvero come ville e case di lusso.

Questa legge vale solo per Equitalia e non per gli altri creditori, comprese banche e condominio, che possono Pignorare la casa familiare ipotecata e bisogna anche considerare che in ogni caso Equitalia può intervenire in una procedura di pignoramento della casa intrapresa da un altro creditore anche se il debitore in questione ha tutti i requisiti prima elencati.

I nostri clienti dopo aver appreso queste informazioni si sono informati sulla legge in questione, hanno parlato a lungo con i nostri legali, a cui hanno fatto ogni domanda del caso, e hanno capito che pagare la banca o il condominio, non è una soluzione, ma che sarebbe stato bene prendere misure cautelative e tempestive per proteggere la casa in modo solido e definitivo.

Si sono posti la domanda: Esiste un modo per non farsi pignorare la casa dal condominio o dalla banca?
Assolutamente no, il debito si deve pagare… ma se i soldi non ci sono?

Loro ci hanno contattato compilando il form che trovate alla vostra destra, e, dopo aver parlato con noi con i documenti necessari sotto mano, ci hanno incontrati ed esposto le loro esigenze che un legale specializzato ha esaminato e ha trovato loro una soluzione definitiva al pignoramento della casa ipotecata e con spese condominiali accumulate.

Puoi Contattarci tramite il modulo nella barra laterale a destra per poter conoscere la soluzione più efficace al tuo specifico problema. Ti ricordiamo che la prima consulenza telefonica è gratuita. Alla voce contatti, trovi tutte le info per parlare con noi.

Se pensi di aver trovato delle info interessanti, non fare l'egoista, condividi questo articolo su Facebook o vari Social Network tramite i bottoni che trovi qui sopra, per dar modo ad altre persone in difficoltà di raggiungere queste informazioni, che potrebbero essere d'aiuto.

14 Comments

  • andrea
    11 ottobre 2013 - 11:07 | Permalink

    buon giorno, quindi se ho capito bene solo se ho dei debiti con equitalia non rischio il pignoramento, ma per qualsiasi cira? Ad esempio se ho un debito con equitalia di 150000 euro?
    grazie e cordiali saluti
    andrea

    • 14 ottobre 2013 - 10:11 | Permalink

      Se l’immobile:
      - è destinato ad uso abitativo e il debitore vi risiede anagraficamente;
      - è l’unico immobile di proprietà del debitore;
      - non è di lusso,
      non può essere pignorato da Equitalia.

      Se non rispetta TUTTE le caratteristiche, può essere pignorato se il debito è sopra i 120.000 euro.

      Si ricordi che Equitalia, però, può sempre intervenire in pignoramenti di altri, che non hanno limitazioni.

  • Alberto
    16 febbraio 2014 - 21:42 | Permalink

    Ho sentito che è possibile proteggere la casa anche con un Trust, è vero?

    • 17 febbraio 2014 - 08:34 | Permalink

      Gentile Alberto,
      è possibile proteggere la casa e il patrimonio con un Trust.
      ovvio che devono sussistere determinate condizioni altrimenti il Trust potrebbe essere revocabile, ma se fatto con i giusti crismi, diventa uno strumento inattaccabile.

      Le consiglio di leggere questo articolo e troverà altri collegati.
      http://blog.debitizero.com/tutela-del-patrimonio/

  • Alessandra
    22 febbraio 2014 - 14:17 | Permalink

    Avendo un debito di 84000 con la banca, possono pignorarmi la prima casa dove vivo con i genitori invalidi?
    Come faccio a difendermi.

    • 22 febbraio 2014 - 22:36 | Permalink

      Gentile Alessandra,
      non ho capito la domanda.

      Se la banca con la quale ha il debito è la stessa che ha l’ipoteca, semplicemente le revoca il mutuo per inadempienza e le pignora l’immobile.

      Se è un altra banca può, indipendentemente se la casa ha già un’altra ipoteca o meno, pignorare qualunque cosa in suo possesso per estinguere il debito.
      Ovviamente la banca che detiene l’ipoteca le revocherà il mutuo per poter intervenire nella procedura come figura prioritaria.

      Mi spiace per la sua situazione ma il fatto che i genitori siano invalidi non è assolutamente una caratteristica che puà fermare una procedura esecutiva o un esproprio una volta che la casa è venduta all’asta.

      Però, per questo tipo di casistiche abbiamo forti soluzioni.
      Ci contatti in privato.

  • Giorgio P.
    16 maggio 2014 - 10:22 | Permalink

    Ma se faccio un Trust, come si comporta nei confronti di eventuali attuali creditori.
    Non ho decreti ingiuntivi ne altro, ma non potrebbe essere sospetto?

    • 17 maggio 2014 - 08:02 | Permalink

      Gentile Giorgio,
      istituire un Trust è un suo diritto e nessuno, per questo le può dire qualcosa.
      L’isituzione del Trust deve avere forti motivazioni, non posso svelarle quali, ma se fatto seguendo le regole giuste, nessuno può dirle nulla.
      Soprattutto in una situazione in cui nessuno ha mosso atti nei suoi confronti.
      Viva sereno!

  • Giorgia C.
    1 giugno 2014 - 22:36 | Permalink

    Può il condominio pignorarmi la casa anche se ho l’ipoteca della banca?
    Il mio avvocato mi ha detto che nessuno me la può pignorare perché l’ipoteca della banca funziona come repellente.

    • 2 giugno 2014 - 11:07 | Permalink

      Gentile Giorgia,
      Chiunque può pignare l’immobile.
      L’ipoteca della banca non frena certamente altri creditori che cercano di riavere i loro soldi.
      Il suo avvocato, potrebbe non essere competente in questo ambiente.
      Si rivolga a qualcuno che ne sappia, meglio se ci contatta in privato, saremo lieti di spiegarle a voce come funzionano le cose.

  • Sapiente
    4 giugno 2014 - 09:21 | Permalink

    La prima casa non è pignorabile, state dicendo tante balle.
    Il mio avvocato mi dice che la prima casa è al sicuro, perché è un diritto!

    • 4 giugno 2014 - 11:37 | Permalink

      Gentile Sapiente,
      non posso altro che farle i miei migliori auguri!
      PS: non consigli il suo avvocato ad altri nella sua situazione.

  • Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>