Tassi d’usura bancaria

Clicca il link in rosso se stai cercando a chi rivolgerti per far verificare il tasso del mutuo?

Il tasso d’usura applicato dalle banche, sembra impossibile a crederci, è per molti motivo di fallimento della propria attività. La banca o Equitalia sanno come applicare interessi composti in modo tale da forzare il contraente a vendere casa, i propri beni a scapito di una garanzia messa per l’assegnazione di un mutuo, un Leasing, un fido. Qualora la vendita non sia possibile per motivi di tempo, il modo più veloce per recuperare e garantirsi denaro denaro è quello del pignoramento immobiliare.

Le garanzie personali, spesso vengono richieste perché giustamente la banca deve proteggere il proprio denaro, ma cade nell’illecito nel momento in cui non si attiene alla legge che stabilisce il divieto assoluto di applicare interessi composti.

La foto qui di fianco, come dice il cartello “Abbiamo dovuto chiudere per Usura bancaria” è testimone della realtà che si sta ampliando sempre di più nel nostro bel paese.
Le domande che nascono sono ovvie, ma se la banca applica l’usura o l’anatocismo, allora il cliente ha ragione??

Da un lato si, dall’altro no.
Perché gli interessi composti devono essere dimostrati in un certo modo e possono essere rimborsati, ma solo chi si occupa di diritto bancario può dimostrarlo e sa come riprendere il denaro ingiustamente sottratto.

Possiamo aprire mille discussioni so chi ha ricevuto interessi bancari migliori o meno, oppure quale banca ha interessi più alti o più bassi, ma non è quello il punto. Il calcolo degli interessi usurari o anatocistici deve essere fatto correttamente e deve poi essere certificato da un organo giuridico altrimenti non ha alcuna valenza. L’avvocato della banca farà di tutto per poter proteggere il proprio assisitito, ma ciò che non può fare è nascondere l’illecito commesso.

Per conoscere se il risultato di calcolo del tasso di interesse bancario, o da parte di Equitalia, è stato fatto in modo lecito e legale, ci avvaliamo di programmi sofisticati che riproducono perfettamente lo stesso algoritmo di calcolo che utilizzano le banche.

Quando parliamo di interessi applicati dalla banca, non ci riferiamo in qualche modo specifico a banche on line che promettono un tasso bancario migliore perché non hanno strutture da mantenere, ma parliamo di banche in generale.

E’ una situazione facile da risolvere?
Assolutamente no, è una procedura che richiede qualche mese di tempo.
Qualora il tasso d’usura o di anatocismo sia riscontrato, c’è la reale possibilità di risolvere la situazione a proprio favore ma bisogna darsi da fare e non aspettare che la banca attacchi.

Vi invitiamo, quindi, a contattarci nel caso siate in una situazione dove rischiate personalmente.

Puoi Contattarci tramite il modulo nella barra laterale a destra per poter conoscere la soluzione più efficace al tuo specifico problema. Ti ricordiamo che la prima consulenza telefonica è gratuita. Alla voce contatti, trovi tutte le info per parlare con noi.

Se pensi di aver trovato delle info interessanti, non fare l'egoista, condividi questo articolo su Facebook o vari Social Network tramite i bottoni che trovi qui sopra, per dar modo ad altre persone in difficoltà di raggiungere queste informazioni, che potrebbero essere d'aiuto.

36 Comments

  • Angelo
    26 maggio 2013 - 00:16 | Permalink

    Sospetto che la mia banca applica tassi d’ usura sul mio prestito.
    Cerco qualcuno che può aiutarmi a verificare il mio rapporto bancario.

    • 26 maggio 2013 - 12:19 | Permalink

      Gentile Angelo,
      dipende dall’importo del prestito e dal tempo di esposizione.
      Non bastano qualche decina di migliaia di euro per qualche mese.
      Serve uno storico di almeno 10 anni con un importo minimo di 30/40 mila euro, come base di partenza. Da li in su è tutto buono.

  • Matteo
    3 giugno 2013 - 12:21 | Permalink

    Buongiorno,
    la mia fidanzata ha stipulato nell’ottobre del 2011 un contratto con una banca per un mutuo di 25 anni per una cifra di 110 mila euro.
    Il tasso d’interesse è del 4,80% con un tasso mora del 6%.
    Stanno applicando un tasso di usura?
    Grazie mille

    • 4 giugno 2013 - 09:39 | Permalink

      Gentile Matteo,
      bisogna analizzare in dettaglio l’ammortamento del mutuo.

  • ES
    3 giugno 2013 - 17:07 | Permalink

    Buongiorno,
    vorrei verificare se il mutuo a tasso fisso che ho stipulato con la banca 6 anni fa è in sospetto di usura. A chi posso rivolgermi?
    grazie

  • Roberto
    3 giugno 2013 - 17:43 | Permalink

    Ciao a tutti io penso che il mio mutuo stipulato nel 2005 nn sia tanto regolare parlo del tasso d’interesse c’è qualcuno che mi potrebbe vedere il mio contratto e darmi una mano a vedersi chiaro

    • 4 giugno 2013 - 09:40 | Permalink

      Gentile Roberto,
      ci contatti privatamente e vediamo come poter analizzare la documentazione.
      Molti dei mutui che analizziamo sono soggetti ad anatocismo e usura per via dell’ammortamento alla francese.

  • Stefania
    5 giugno 2013 - 17:03 | Permalink

    Gentili Signori, vorrei gentilmente sapere a chi posso rivolgermi per capire se la banca con cui ho stipulato il mutuo nel 2009 ha applicato tassi di usura.
    Attualmente non sto pagando il mutuo per gravi problemi, la rata e’ di 1000 euro al mese x 30 anni!!!!
    Sono stata proprio oggi presso un associazione dei consumatori ma con scarsi risultati… Non sapevano bene di cosa stessi parlando!!!
    Aspetto una vostra gentile risposta e porgo Distinti Saluti

  • Maurizio
    9 giugno 2013 - 12:31 | Permalink

    Mutuo stipulato nel 2011 importo finanziato 110.000 euro, tasso fisso 4,9% tasso di mora 4%.
    Come devo fare a calcolare se c’e usura?
    A chi mi devo rivolgere per verificare ed eventualmente farmi recuperare cio’ che mi spetta?

    • 10 giugno 2013 - 10:00 | Permalink

      Gentile Maurizio,
      le abbiamo inviato una email in privato con i dettagli.

  • maya
    10 giugno 2013 - 19:59 | Permalink

    Salve,ho comprato casa 2006,ho fatto un mutuo per 30 anni con valore di 155000,con tasso variable,poi nel 2010 siamo passati tasso fisso con un rata di 835,non so ma come sono straniera non riesco capire bene le carte di banca mi po aiutare per favore,ho visto che nel 2006 un lettere di banca mi manda un lettere dove ce scritto T.A.E tasso creditore al lordo ritenuta fiscale pari al 27% modalità di calcolo anno civile 365 giorni,non lo so a chi posso andare per chiedere aiuto, mi rispondete per favore sono veramente in crisi per questa cosa,dopo quelo che ho visto a iena show.

    • 11 giugno 2013 - 19:18 | Permalink

      Gentile Maya,
      la cosa migliore che le consiglio è di fare una valutazione sul mutuo per vedere se la banca ha applicato interessi illegali.

  • mary@nn..
    15 giugno 2013 - 18:30 | Permalink

    Buongiorno, io ho contratto un mutuobell’ aprile del 2006 mi hanno applicato untasso annuo nominale del 4,30 al quale e’ stato aggiunto il tasso annuo di mora del 6,80. Ho provato a cercare su internet e il tasso di usura di qu3el periodo e’ al di sotto della somma dei miei due valori. Il piano di ammortamento e’ alla francese. Infatti per essere rimasta i sietro di alcune rate crescono gli interessi a dismisura.

    • 17 giugno 2013 - 18:29 | Permalink

      Buongiorno Mary,
      con quei tassi è probebile che la banca abbia applicato usura.
      Dovremmo fare dei conteggi più specifici.

  • claudia
    18 giugno 2013 - 23:01 | Permalink

    Gent.li Sig.ri,
    anch’io vorrei informazioni più dettagliate circa il tasso d’usura per il mio mutuo,stipulato nel giugno 2009 con tasso d’interesse di 5.46% e con il 2.00% di mora.
    Potreste aiutarmi?!
    Distinti Saluti
    Claudia Zuffo

    • 20 giugno 2013 - 11:28 | Permalink

      Gentile Claudia,
      per analizzare i mutui dobbiamo fare dei conteggi via telematica per avere una valutazione più specifica. Ci sono troppe variabili da calcolare. Non possiamo farlo su due piedi, non ci sembra serio e nemmeno corretto.

  • valentina
    1 luglio 2013 - 19:36 | Permalink

    SALVE HO MUTUO TASSO FISSO 30 ANNI TASSO INTERESSE ANNUO PARI A 6,40 % + TASSO DI MORA PARI A 9,10 % FACENDO LA SOMMA COME DA ULTIMA CORTE DI CASSAZIONE SI SUPERA AMPIAMENTE IL TASSO SOGLIA USURA.

    ATTENDO VS RISCONTRO

  • Massimiliano
    24 luglio 2013 - 13:02 | Permalink

    salve,
    la presente per il mio contratto di mutuo stipulato nel 2004 (tasso variabile con tetto massimo al 7,45%,) 4,18 il tasso specificato nel contratto di mutuo + 2 punti interessi di mora., nelle verifiche effettuate attraverso i tassi soglia del periodo interessato (luglio 2004) era 5,80%. attendo cordiale riscontro. grazie

    • 25 luglio 2013 - 00:20 | Permalink

      Gentile Massimiliano,
      io lo farei controllare per confermare quello che dice.
      Ci contatti in privato.

  • rikka
    10 agosto 2013 - 15:27 | Permalink

    buon giorno scusate ho un mutuo di 135.000 stipulato lo 06/12/07 tasso annuo effettivo globale del 5,60%
    tasso di interesse pari al 5,850% annuo, e tasso di mora: tasso pari al tasso annuo effettivo globale medio aumentato della metà.

    scusi ho scritto tutto quello che è sul contratto,ahh dimenticato è a tasso fisso,non riesco a capire se è usura o no.

    grazie mille.

  • rikka
    10 agosto 2013 - 15:39 | Permalink

    buon giorno,vorrei un consiglio ho un mutuo 2 casa, importo 72.000 data contratto 06/11/2008 tasso annuo effettivo
    globale 6,250% tasso di mora:tasso pari al tasso annuo effettivo globale medio aumentato della metà,volevo sapere se

    è usura,per ora ho sempre pagato ma non ce la faccio più a pagarlo.

    grazie infinite

    • 10 agosto 2013 - 21:03 | Permalink

      Da come dice, siamo parecchio sotto la soglia di usura, che è il Tegm aumentato del 25% + 4 punti percentuali. Anche se servirebbe un’analisi più approfondita.
      Se non riesce più a pagare, si potrebbe vedere se c’è la possibilità di mettere in protezione la casa o di trovare altre soluzioni.
      Ci contatti per un’analisi gratuita.

  • 2 ottobre 2013 - 11:54 | Permalink

    salve….ho un piccolo finanziamento con agos ducato e se qialche mese pago 6/7 giorni di ritardo,mi mandano da pagare la mora di quasi30€ in piu’ si 159,00€ che pago mensilmente….ma e’ possibile?voglio far controllare che nel mio finanziamento stanno applicando un tasso che superi la soglia e quindi risulti un tasso d’usura.Grazie.

    • 2 ottobre 2013 - 12:14 | Permalink

      Gentile Arcangelo,
      i piccoli finanziamenti non generano quei soldi da recuperare tali da poter sostenere una causa.

  • lucio flammia
    3 dicembre 2013 - 22:52 | Permalink

    Salve, questa e la mia domanda: nell’Aprile del 2000 ho stipulato un mutuo per acquisto prima casa con un prestito di 150milioni di lire, con un tasso fisso del 7,10, il mutuo ha durata di 180 rate “aprile 2015″ gli interessi che pagherò alla banca in 15 anni ammontano quasi a 95milioni di lire. Cortesemente mi aiutate a capire se ci sono i presupposti per agire nei confrondi della banca ? Se serve fax del contratto fatemi sapere, se ci sono i presupposti mi potete assistere ? Se mi inviate una mail, vi posso inviare anche il mio numero, oppure mi inviate voi il vostro. In attesa di una gradita risposta, colgo l’occasione per porre distinti saluti.

    • 7 dicembre 2013 - 13:15 | Permalink

      Gentile Lucio,
      si, siamo in grado di visionare il contratto di mutuo e darle un risultato certo sulla presenza di usura o meno sul contratto di mutuo.
      Può inviare il contratto di mutuo via email all’indirizzo: info@debitizero.com

      Cordiali saluti

  • marco
    21 gennaio 2014 - 23:10 | Permalink

    Salve, leggendo l’articolo mi avete incuriosito.Oggi ho in essere un prestito con una finaziaria. Mi piacerebbe capire se questa, nel periodo contrattuale, ha applicato nel rispetto delle regole, un tasso corretto.
    Attendo Vostre

    cordialmente

    MM

  • Alfio
    15 aprile 2014 - 11:58 | Permalink

    Salve io ho fatto analizzare già il mio finanziamento e hanno constatato la presenza di tassi usurai! Però mi hanno chiesto di accollarmi prima tutte le spese giudiziarie con la possibilità anche di poter perdere la causa…. Possibile? Se ci sono tassi usurai posso perdere anche la causa?

    • 15 aprile 2014 - 16:41 | Permalink

      Gentile Alfio,
      le possibilità ci sono, soprattutto se non si ha a che fare con dei legali esperti in materia e se le perizie non vengono stilate in modo corretto.

  • Alessandro
    18 giugno 2014 - 10:32 | Permalink

    Buongiorno sto pagando puntualmente un prestito personale richiesta 42000 euri ne devo restituire 42000+ 17000 d’interessi in 10 anni e’ usura??? Grz

    • 18 giugno 2014 - 10:42 | Permalink

      Se è un prestito personale, il tasso non è molto alto.
      Ma, per sapere se c’è usura, bisognerebbe sapere l’anno in cui è stato fatto e leggere il contratto con tutte le clausole.

  • 7 ottobre 2014 - 22:39 | Permalink

    Buona sera.volevo sapere nel 2006,aquistato auto pagandola,17000.fatto finanziamento per 6anni rata 330,mensili.pagato interessi quasi 8000secondo le vostre conoscenze e giusto.

    • 9 ottobre 2014 - 18:43 | Permalink

      Gentile Giovanni,
      non bastano i dati che ci ha fornito.
      Serve visionare il contratto di finanziamento, ma non ci occupiamo di questo.
      Ci occupiamo di cose e importi maggiori.

  • Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>